SINTESI INCONTRO TECNICO FIRENZE 10 LUGLIO

Cari Soci,

Con piacere vi relazioniamo sul primo incontro tecnico svoltosi a Firenze il 10 giugno scorso nell’Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Il primo intervento della mattinata, alle ore 9.30, ha visto come relatore, il dott. Leonardo Borgioli, chimico e responsabile scientifico di CTS srl, che ha iniziato il suo intervento con una panoramica sulle proprietà, uso, processo di gelificazione e complessità dell’Agar-Agar e del gel rigido che ne deriva.

Dopo aver mostrato esempi in foto sulla casistica e i settori d’impiego dell’AGAR ART, prodotto commerciale a base di Agar-Agar, Borgioli ha presentato il nuovo prodotto denominato NEVEK illustrandone i vantaggi , l’applicazione e alcuni esempi applicativi già testati da restauratori di Milano.

Il NEVEK, come il gel rigido ottenuto con l’Agar Art, trattiene fortemente l’acqua, e può essere usato per la rimozione di sostanze idrosolubili con un apporto controllato di umidità.

Il vantaggio per gli operatori del restauro è che è pronto all’uso e può essere additivato con soluzioni acquose di tensioattivi, chelanti, acidi e basi oppure con solventi di varia polarità da valutare con prove preliminari.

L’unica avvertenza è che nel caso vengano aggiunte sostanze solventi o chelanti, il gel non può più essere riscaldato per fluidificarlo (anche nel microonde).

Ai partecipanti è stato rilasciato un campione di prodotto NEVEK con relativa scheda tecnica e pubblicazioni di riferimento.

www.ctseurope.com

 

Dopo un coffee-break offerto da CTS,

 

è stata la volta del secondo relatore, l’architetto Massimo Chimenti, di Culturanuova Srl, laboratorio di idee per la documentazione e valorizzazione del patrimonio culturale.

Culturanuova intende fornire nuovi e validi strumenti per l’analisi, lo studio, la catalogazione e la valorizzazione dei beni architettonici e artistici.

Si rivolge a tutti coloro che si occupano di restauro, gestione e tutela del patrimonio culturale.

Chimenti ha illustrato gli spazi web, le applicazioni touch, gli audiovisivi, le proiezioni olografiche, i percorsi immersivi e multimediali e le pubblicazioni cartacee, portando esempi di cantieri e capolavori su cui lo staff si è formato dal 1989.

Con la consulenza dell’Opificio delle Pietre Dure, Culturanuova ha sviluppato il sistema software Modus Operandi, suite di applicazioni per la gestione dei restauri e dell’attività di conservazione museale, con possibilità di personalizzazione del sistema.

I prodotti e i servizi realizzati da Culturanuova per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale sono raccolti in un unico set di strumenti e metodologie denominato Modus Operandi Suite.

Chimenti ha parlato di una convenzione con i Soci Ora per corsi di formazione e software da formalizzare in seguito e su cui sta lavorando per renderla disponibile a settembre, sfruttando tutti i suggerimenti dei restauratori prima dell’ottimizzazione e aggiornamento dei programmi prevista per gennaio 2017.

www.culturanuova.it

 

 

Siamo felici di aver ricevuto molte adesioni e complimenti per l’iniziativa, che si ripeterà a Roma l’8 luglio alla Sala Convegni della Casa dei Cappuccini, con gli stessi relatori.

Vi terremo aggiornati su altre iniziative e incontri che abbiamo in programma di fare, confidando nella voglia di aggiornamento su materiali e nuove tecnologie espresse dai Soci Ora.